Safety Guard

La sicurezza al primo posto

Safety Guard: il sistema di qualità integrato del VanDrie Group. Questo sistema di qualità garantisce la sicurezza dell’alimento e il benessere degli animali attraverso tutta la catena di produzione. Safety Guard si occupa anche dell’utilizzo responsabile di antibiotici e della gestione ambientale. La base del Safety Guard è l’ISO 22000, implementato in tutta la filiera del VanDrie Group. Il Safety Guard è strutturato in modo da rispondere alle esigenze degli acquirenti in tutto il mondo. IFS e BRC sono inclusi in Safety Guard. L’ossatura del Safety Guard è costituita dal sistema di tracciabilità applicato a tutta la catena produttiva. Alla base di ogni fase del processo produttivo, vi è il numero di identificazione dell’animale, il codice auricolare ID applicato nell’orecchio, che rimane inequivocabilmente legato all’animale ed alla carne. Anche nelle aziende di lavorazione della carne, ciascun pezzo di carne rimane identificato dal proprio codice ID, permettendo di risalire all’animale di provenienza. Anche per questo il VanDrie Group si distingue dagli altri produttori di carne di vitello.

SKV/IKB

Con Safety Guard il VanDrie Group soddisfa anche i requisiti di IKB. IKB significa controllo di catena unificato. In questo sistema di controllo di qualità indipendente nella catena produttiva valgono delle regole, come in merito all’utilizzo di farmaci e alla registrazione dei farmaci. Partecipando a IKB l’allevatore soddisfa anche i requisiti del regolamento igienico ufficiale UE. Il SKV controlla che vengano seguiti i dettami del IKB e che non sia infranto il divieto di utilizzo di promotori della crescita.

Il Codice sul benessere degli animali

Per il benessere del vitello, è stato inserito in Safety Guard il Codice sul benessere degli animali. Lo scopo del Codice sul benessere degli animali è il rispetto delle cinque libertà dell’animale. Safety Guard gestisce l’applicazione del Codice sul benessere degli animali in tutte le fasi della catena produttiva. All’interno del VanDrie Group vengono istruiti decine di Animal Welfare Officers, che sorvegliano il benessere degli animali.

Miglioramento attraverso la ricerca

Il VanDrie Group ha sempre stimolato nuovi sviluppi ed è sempre stato il primo a metterli in pratica. Infatti, negli anni 80 il gruppo è stato il primo a mettere in pratica l’allevamento di gruppo, e a distribuire ai vitelli anche foraggio oltre al latte. Insieme alla Protezione Animali olandese e all’università di Wageningen, il VanDrie Group è continuamente alla ricerca di nuovi miglioramenti per il benessere degli animali.

Nuovi concetti

La ricerca ha condotto a nuovi concetti in materia di benessere animale. Peter’s Farm è un concetto di allevamento innovativo, nel quale i vitelli possono muoversi, stendersi e bere più liberamente. Per i trasporti dei vitelli a lunga distanza è stato ideato Comfort Class. Nel vagone Comfort Class la temperatura è regolata su misura per gli animali giovani.

Il marchio Vivere Meglio (Beter Leven)

Il VanDrie Group dispone anche di carne di vitello con il marchio Vivere Meglio (Beter Leven), rilasciato dalla Protezione Animali olandese. La carne di vitello col marchio Vivere Meglio (Beter Leven) soddisfa le più alte aspettative riguardo al benessere animale. La Protezione Animali prescrive, ad esempio, che la distribuzione di foraggio debba essere molto al di sopra delle norme europee, per poter realizzare valori di emoglobina più alti. Tutti i vitelli allevati dal VanDrie Group soddisfano tali requisiti aggiuntivi; Vivere Meglio (Beter Leven) pone anche altri requisiti, come il limite di distanza nel trasporto dei vitelli. La Protezione Animali si riserva il diritto di effettuare controlli a sorpresa.